Mentre camminavo per strada, ho visto che molti genitori coprono il passeggini con una coperta, un panno o un asciugamano per proteggere il bambino dal sole specialmente nei giorni estivi in ​​cui il sole e il calore sono alti. Ma questa soluzione non è una buona idea soprattutto nei passeggini Brevi dal momento che può essere molto pericoloso per il bambino.

Secondo i pediatri questa pratica aumenta considerevolmente la temperatura all’interno del carrello “come se fosse un” thermos “che aumenta il rischio che il bambino subisca un colpo di calore.

La maggior parte dei passeggini ha cappucci abbastanza larghi da coprire il bambino dal sole, inclusi alcuni hanno sistemi di ventilazione con cerniere o velcros, che forniscono ombra e allo stesso tempo permettono all’aria di circolare. Quando si posiziona una coperta o un panno appeso al cofano, genera un effetto serra, impedendo la circolazione dell’aria ]qualcosa di molto rischioso per il bambino.

Un gruppo di giornalisti svedesi condusse un esperimento con due carrelli al sole, uno coperto e uno scoperto, quello che era stato scoperto, raggiunse i 22 gradi dopo È circa un’ora e mezza. D’altra parte, quello che era intasato si è riscaldato molto più velocemente. Dopo mezz’ora aveva raggiunto una temperatura di 34 gradi e un’ora dopo aveva raggiunto 37 gradi . Cioè, 15 gradi in più dopo un’ora.

Ricordiamo che i bambini hanno un equilibrio fisiologico più debole rispetto agli adulti, essendo più inclini a soffrire di disidratazione o colpo di calore. Un rischio che dovremmo evitare, specialmente nei giorni molto caldi come quelli che stiamo attraversando.

Quindi, non è una buona idea coprire la piccola macchina del tuo bambino per proteggerla dal sole . Inoltre, ti impedisce di controllarlo se hai un problema.

Cosa fare allora?

Invece, evita di uscire con il bambino nel bel mezzo del giorno cerca sempre di muoverti all’ombra, usa un ombrello alto che permetta all’aria di circolare e posizionarla al bambino un berretto e una protezione solare.

E per i futuri papà, se stai analizzando l’acquisto di un carrello per bambini, considera che ha un grande tetto con un buon sistema di ventilazione. Interessanti anche quelli che permettono di cambiare la cappa per un accendino per l’estate.

In estate non è strano che ci siano giorni di caldo intenso. Infatti, i giorni caldi sono annunciati durante tutta questa settimana. E’ quindi necessario ripetere ancora una volta che di fronte alle alte temperature è meglio fare uso del buon senso.

Non dimenticare….
Bere abbondanti liquidi, proteggersi dal sole, spazi adeguatamente ventilati, prestare attenzione alle persone più fragili come i bambini e gli anziani e, insomma, agire con buon senso senza essere troppo sicuri sono le chiavi per prevenire le conseguenze del calore. Tra le raccomandazioni rivolte alla popolazione, si sottolinea che il modo migliore per evitare le possibili conseguenze di questo fenomeno atmosferico è conoscere quali sono i rischi e agire in anticipo per prevenirli. Pertanto, le situazioni di maggiore rischio sono le seguenti:
La temperatura ambiente deve essere superiore a 36 gradi Celsius, mantenuta per diversi giorni consecutivi.
Elevata umidità ambientale, che provoca una sensazione permanente di pelle bagnata.
Giorni con poco vento che rendono difficile la ventilazione.
Per vivere in case molto calde, situate nei piani alti e che hanno difficoltà per la loro ventilazione o che non hanno aria condizionata.
Fare esercizio fisico o lavoro pesante che è esposto per molte ore a calore eccessivo (muri, agricoltori, ecc) per molte ore.

La prevenzione è la chiave del successo

Ben idratato. Bere molta acqua, anche se non si sente sete, tutto il giorno.
Attenzione al cibo. Evitare i pasti grassi e sovrabbondanti e aumentare l’ assunzione di insalate, frutta e verdura per riempire i sali minerali persi a causa della sudorazione.
Condizionamento della casa. Evitare il sole e il calore. A tal fine è necessario tenere abbassate le persiane e chiudere anche le finestre se l’ aria della strada è troppo calda. Al calare della notte, cercare di alzare tutte le tende e aprire le finestre. I bambini e gli anziani non devono essere lasciati a bordo dei veicoli.
Attività fisica. Evitare lo sforzo fisico che genera sudorazione intensa. Se lo fanno è meglio approfittare della prima o dell’ ultima ora del giorno.
Che dire del vestito? E’ importante proteggersi dal sole con un cappello e abbigliamento leggero e sudato. E’ meglio indossare abiti larghi e scarpe comode.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *